Personal trainer: cosa lo rende speciale?

frullato proteico donna sportiva

Molte persone che vogliono diventare più in forma e più snelle assumono un personal trainer nella speranza di raggiungere il successo più velocemente. Allo stesso modo, per molti atleti, all'inizio il lavoro di personal trainer è estremamente attraente. Tuttavia, sia come trainer che come cliente, devi prestare attenzione ad alcuni aspetti che fanno un buon trainer. Ma cosa rende esattamente un buon personal coach?

L'individualità gioca un ruolo importante

I clienti non scelgono di allenarsi con uno Allenatore personaleper ottenere un piano di allenamento pronto all'uso. È molto più importante pianificare un'ora su misura per le esigenze individuali del cliente. Qui non solo il gol gioca un ruolo, ma anche quello sportivo capacità. Inoltre, non è sufficiente elaborare semplicemente il piano. Un trainer professionista, invece, presta sempre attenzione alla corretta esecuzione e la corregge in determinate circostanze al fine di garantire il massimo successo e la massima sicurezza.

Come trovi dei buoni allenatori personali?

donna alla presa della plancia

Il problema è che i nomi di personal trainer e personal coach non sono protetti, il che significa che in linea di principio chiunque può chiamarsi così, anche se non ne ha alcuna conoscenza. Tuttavia, non è così difficile trovare un buon allenatore. Ad esempio, puoi chiedere informazioni su eventuali qualifiche, chiedere ad amici e conoscenti le loro esperienze e anche guardare su siti Web speciali per formatori professionisti per vedere se il coach personale pertinente è elencato lì. Altrimenti, può anche valere la pena cercare informazioni sulla presenza sui social media del formatore. Questo può spesso darti una buona prima impressione.

Un personal coach deve essere ben formato?

In ogni caso, un personal coach dovrebbe essere ben formato. Non si tratta solo del miglior successo possibile dei clienti, ma anche del loro salute. Dal momento che i clienti ripongono molta fiducia nel trainer e spesso pagano molti soldi, non sarebbe ragionevole prendersi cura della salute dei clienti senza una conoscenza approfondita. Inoltre, dovresti anche sapere come funziona il corpo, come funzionano i processi biochimici e anche sapere quali esercizi sportivi portano al successo individuale. Non ha senso provare superficialmente nuove tendenze che non sono state affatto provate scientificamente.

Un buon allenatore dovrebbe avere almeno una licenza B di istruttore di fitness e una licenza A di istruttore di fitness. Inoltre, è estremamente utile essere addestrati ancora più intensamente in nicchie speciali come l'alimentazione o l'allenamento funzionale. Ciò ti consente di specializzarti in determinate aree e di prenderti cura delle esigenze dei tuoi clienti. I fisioterapisti possono anche essere "riqualificati" per diventare personal coach, ma dovrebbero poi frequentare opportuni corsi di formazione nell'area della teoria della formazione e della struttura delle unità formative.

Come dovrebbe essere il contatto con il formatore?

Un allenatore personale rispettabile offre ai clienti interessati una consulenza non vincolante per parlare dei loro obiettivi e delle loro idee. Inoltre, è un vantaggio conoscere l'allenatore, poiché dopotutto trascorrerai del tempo con lui. Un buon personal trainer offrirà sempre un discorso del genere. Se non lo fa, è meglio cercare un altro allenatore.

Come funziona effettivamente una consulenza?

In una consultazione, vengono prima specificati gli obiettivi individuali del cliente. Viene anche discusso se e come ti sei già allenato in passato. Va inoltre discusso in ogni caso se esistono condizioni preesistenti o controindicazioni di cui tenere conto durante la formazione successiva. Va inoltre chiarito come dovrebbe essere strutturata la formazione, dove si svolgerà e, ultimo ma non meno importante, come sarà il pagamento.

Infine, viene fissato un appuntamento per la prima sessione di formazione. Questa lezione riguarda principalmente le malattie precedenti e anche se e come possibili infortuni influiscono su determinati esercizi. Inoltre, viene presa in considerazione anche l'assunzione di vari farmaci. Vengono quindi effettuati test di forza, resistenza e mobilità. L'allenamento e la sua intensità possono quindi essere pianificati sulla base di questi dati. Dovrebbero essere controllati anche il peso, la percentuale di grasso corporeo e la pressione sanguigna. In caso di problemi, è necessario contattare il medico di famiglia del cliente.

Cosa aspettarsi da un personal coach

Fondamentalmente, puoi aspettarti di più da un buon personal coach che condurre semplicemente la sessione di allenamento. Un buon allenatore fornisce anche raccomandazioni per quanto riguarda alimentazione, abbigliamento, attrezzature o integratori alimentari, ad esempio. Tuttavia, non ci si dovrebbe aspettare che un allenatore personale faccia miracoli e raggiunga i propri obiettivi in ​​modo irrealistico rapidamente.

Sono necessarie specializzazioni?

Dipende dai servizi che il formatore vorrebbe offrire. Ad esempio, se un formatore desidera anche offrire formazione di gruppo o formazione in aree diverse, le qualifiche e le specializzazioni pertinenti dovrebbero ovviamente essere disponibili anche in queste aree. In ogni caso, dovresti avere una conoscenza della formazione individuale, perché è ciò che la maggior parte dei clienti cerca.

Quale attrezzatura è necessaria? E dove ti alleni?

Non hai bisogno di molte attrezzature per un buon allenamento personale. Nella maggior parte dei casi, sono sufficienti un paio di manubri (manubri), un tappetino e ausili per il controllo dello stress come i cardiofrequenzimetri. Naturalmente, dipende sempre da quali sono gli obiettivi del cliente. Se il cliente preferisce essere in grado di raggiungere il successo nel campo del bodybuilding, è ovviamente necessaria un po' più di attrezzatura. È qui che la formazione in uno torna utile Studio fitness Su. In caso contrario è sufficiente una piccola aula didattica, che può avere anche una doccia. Se comunque non hai bisogno di molta attrezzatura, ad esempio quando ti alleni con il tuo stesso peso corporeo, l'allenamento può avvenire anche presso la sede del cliente, a condizione che ci sia spazio sufficiente.

Un personal coach ha bisogno di competenze trasversali?

Dal momento che hai molti contatti con altre persone, ovviamente sono necessarie anche le competenze trasversali. Ad esempio, devi essere in grado di metterti nei panni del cliente e costruire un buon rapporto con il cliente. Dovresti anche essere in grado di ascoltare bene ed essere in grado di motivare i clienti quando le cose si fanno un po' difficili. Tuttavia, dovresti anche essere in grado di rimanere diretto e serio.





contenuto

Lascia un commento ora

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*