Carenza di vitamina D: cause, sintomi e terapia

ragazza stanca

Il nostro corpo è una vera centrale elettrica. Innumerevoli ossa, muscoli, nervi, vene e organi assicurano che siamo in grado di svolgere la nostra vita quotidiana. La dieta è un fattore importante nel funzionamento. proteine, carboidrati, grassi, Nutrienti, fibre e vitamine ci forniscono energia e aumentano le nostre prestazioni. Se c'è una carenza, le funzioni corporee vengono rapidamente interrotte e ci sentiamo stanchi, svogliati e impotenti. La maggior parte delle persone trova difficile assumere abbastanza vitamina D. Quali conseguenze sono associate a una tale carenza e come fare il tuo Controlla i livelli di vitamina D possiamo spiegarti nel seguente articolo.

A cosa serve la vitamina D?

Vitamina D svolge un ruolo fondamentale nel corpo umano. La sostanza colpisce il metabolismo ed è anche indispensabile per il sistema immunitario. La vitamina D assicura la produzione delle difese antimicrobiche ed è anche responsabile della regolazione dei processi antinfiammatori. Anche ossa e denti beneficiano dell'apporto di vitamina D. Ciò garantisce che sia le ossa che i denti siano dotati di minerali sufficienti. E lo stoccaggio di calcio e fosfato è possibile solo attraverso la cosiddetta "vitamina solare". Infine, la vitamina D assicura anche che i muscoli crescano e funzionino correttamente.

Quali livelli di vitamina D sono ideali?

Se sospetti di soffrire di carenza di vitamina D, è imperativo controllare i livelli di vitamina D. I sintomi e i sintomi di solito compaiono quando il valore di vitamina D è inferiore a 20 nanogrammi di vitamina D per millilitro di sangue. Se questo è determinato, si tenta di influenzare il valore consumando compresse o gocce di vitamina D. I medici spesso prescrivono un'assunzione giornaliera di 1.000 UI - questo sta per Unità Internazionali. In rari casi problematici, può essere prescritta una dose più elevata.

Come posso misurare i valori?

Di solito è consigliato Registrazione del valore di vitamina D la passeggiata verso Arzt. Lo stato attuale viene determinato mediante un esame del sangue e le misure necessarie possono essere avviate immediatamente. Tuttavia, puoi anche aiutare te stesso e ottenere un autotest dalla farmacia o da una Acquista l'analisi del sangue online. Alcune gocce di sangue devono essere poste sulla carta inclusa, che vengono quindi inviate a un laboratorio responsabile. Riceverai quindi i risultati per telefono o e-mail pochi giorni dopo. Tuttavia, questo metodo di test può essere impreciso, motivo per cui è consigliabile in determinate situazioni far prelevare il sangue da uno specialista.

Sintomi di carenza di vitamina D

È possibile diagnosticare da soli una carenza di vitamina D. Dovresti prestare attenzione alle seguenti caratteristiche:

  • Aumento della caduta dei capelli
  • Aumento della suscettibilità alle infezioni
  • Mineralizzazione ossea irregolare che può manifestarsi sotto forma di dolore osseo e deformità
  • carenza di calcio
  • intorpidimento
  • irritabilità
  • fatica
  • Svogliatezza
  • Depressione
  • Stimmungsschwankungen
  • Problemi respiratori

Inoltre, può anche accadere che la carenza si manifesti in connessione con alcune malattie. La carenza di vitamina D è stata spesso diagnosticata in pazienti oncologici, persone con depressione, problemi cardiovascolari, malattie metaboliche, malattie autoimmuni e malattie respiratorie. Tuttavia, non è possibile determinare senza dubbio se la vitamina D sia l'innesco o la conseguenza di tali quadri clinici.

Chi soffre spesso di carenza di vitamina D?

Una carenza di vitamina D può colpire chiunque. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che alcune persone sono particolarmente colpite. Innanzitutto colpisce spesso le persone che escono raramente all’aperto. Ciò può essere dovuto alle condizioni di lavoro e di vita, ma spesso avviene anche nel caso di persone affette da malattie croniche o bisognose di cure. Solo il 20% della vitamina D viene consumata attraverso il cibo. Non è quindi possibile per l’uomo coprire tutti i propri bisogni con il cibo. La restante percentuale viene prodotta indipendentemente dall'organismo. L'organismo umano utilizza la luce solare per produrre colecalciferolo. Questo prodotto viene poi convertito in vitamina D nel fegato. Questo è anche il motivo per cui la povertà si manifesta soprattutto nei mesi invernali.

Inoltre, le persone con un colore della pelle scura combattono anche contro i sintomi della carenza. A causa dell'aumento del contenuto di melanina della loro pelle, i raggi solari possono essere assorbiti in modo meno efficace. Gli studi dimostrano anche che le persone anziane, in particolare, hanno problemi ad assorbire la vitamina D. La capacità di produrre questa importante sostanza diminuisce con l'età. Tuttavia, questa funzione può essere ridotta anche da influenze esterne. I fumatori riducono la capacità di assorbimento della pelle attraverso l'apporto dannoso di nicotina.

contenuto

Lascia un commento ora

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*