Prodotti per la cura del bambino – Dovrebbero essere disponibili in una farmacia per bambini

famiglia
famiglia

Come nuovi genitori, prevale la gioia del nuovo membro della famiglia. Ma spesso c'è anche una sensazione di insicurezza dovuta alla situazione di vita completamente nuova. Dopotutto, non sei più responsabile solo di te stesso, ma anche del piccolo nuovo arrivato.

Per evitare questa sensazione di insicurezza, dovresti essere preparato a tutte le eventualità. Ti mostreremo cosa fa parte dell'attrezzatura di base di una buona farmacia per bambini in modo che tu possa reagire rapidamente in caso di emergenza.

In modo che tu sia preparato a tutte le eventualità quando nascerà tuo figlio, il tuo Armadietto delle medicine per il tuo bambino includono:

idealo checklist baby farmacia

Con questi prodotti in casa sei ben preparato. Quando viaggi con il tuo bambino, ricorda sempre di avere una borsa di emergenza con gli oggetti più importanti.

Oltre a pannolini e salviettine umidificate, questi dovrebbero contenere anche i prodotti per la cura più importanti: Soprattutto se tuo figlio è malato oppure è in fase di dentizione.

Cosa aiuta quando? – i principali rimedi per i più comuni disturbi del bambino

Cosa aiuta con il raffreddore e il naso che cola?

A causa dei passaggi nasali ancora piuttosto piccoli, neonati e bambini spesso soffrono del cosiddetto il bambino sniffa. Se si aggiunge un'infezione dall'esterno, il anche peggiorare i sintomi.

Come per gli adulti, dovresti sempre avere dei fazzoletti di cellulosa pronti per i bambini con il raffreddore. Gli oli essenziali non dovrebbero essere usati sui bambini per pulire il naso chiuso. L'alto contenuto di mentolo è troppo concentrato in questi.

Meglio il balsamo Angelica. Questo può essere applicato delicatamente in piccole quantità davanti e sul naso. Quando si usano gocce nasali, è necessario prestare attenzione per assicurarsi che siano particolarmente adatte ai bambini.

NON usare MAI gocce o spray nasali per adulti sul tuo bambino!

Il principio attivo negli spray nasali e nelle gocce per adulti è destinato all'uso nei bambini piccoli dosato troppo alto. Nel peggiore dei casi, c'è il rischio di danni al sistema nervoso centrale, pause nella respirazione o stati comatosi.

Guarda il video qui sotto per suggerimenti più importanti su come trattare il naso che cola del tuo bambino:

Cosa aiuta con la tosse?

Per combattere la tosse in un bambino, non è necessario ricorrere a costosi sciroppi per la tosse. Se è così, lo stesso vale qui: Solo i preparati adatti ai bambini possono essere utilizzati anche sul vostro bambino.

Tuttavia, il rimedio casalingo della nonna fa ancora un buon lavoro nel combattere la tosse: il succo di cipolla. Puoi prepararlo facilmente da solo:

  1. Tritare finemente una cipolla.
  2. Mescolare i pezzi di cipolla con circa 50 grammi di zucchero (di più a seconda delle dimensioni della cipolla).
  3. Metti il ​​composto in un contenitore richiudibile e lascialo in infusione per circa 2 o 3 ore con il coperchio chiuso.
  4. Lo zucchero estrae il succo dalla cipolla. Per prepararlo da bere, setaccia semplicemente i pezzi di cipolla rimanenti dal liquido.

Per sfruttare gli effetti calmanti del succo di cipolla, dovresti dare al tuo bambino Somministrare un cucchiaio di succo più volte al giorno.

Cosa aiuta con il mal di stomaco?

Soprattutto nei primi mesi di vita, molti bambini soffrono di frequente mal di pancia , problemi con l'apparato digerente. Ciò è dovuto da un lato al fatto che gli organi dell'apparato digerente spesso non sono ancora del tutto sviluppati in questo momento, ma dall'altro anche alla situazione stressante generale causata dalla nascita e dalle nuove condizioni di vita .

Per alleviare questo problema per il tuo bambino, aiuta a contrastarlo con il calore e un leggero massaggio addominale. Quindi puoi mettere un cuscino di nocciolo di ciliegia riscaldato sullo stomaco. Assicurati che il cuscino non sia troppo caldo!

Puoi anche rilassare il tuo bambino con delicati movimenti di massaggio circolari in senso orario sullo stomaco. I tè lenitivi, ad esempio, aiutano contro la flatulenza Tè all'anice al cumino e finocchio.

Cosa aiuta contro la febbre?

La febbre è relativamente comune nei neonati e nei bambini piccoli. Non sempre una malattia deve essere la causa scatenante di questo. Gli scatti di crescita o i primi denti possono anche causare un aumento della temperatura corporea.

È importante che tu termometro con una punta flessibile in giro per casa per controllare la temperatura corporea della tua carica. Secondo l'opinione comune dei pediatri, il metodo di misurazione rettale fornisce i risultati più accurati.

  • Da un valore di 37,5 gradi Celsius si parla di aumento della temperatura.
  • Da 38,1 gradi Celsius, il bambino ha la febbre.
  • Da una temperatura corporea di 39,5 gradi Celsius, il bambino soffre di febbre alta. Al più tardi ora dovrebbe essere consultato un pediatra.

Dovresti consultare il tuo pediatra il prima possibile, soprattutto se la febbre è accompagnata da cambiamenti nel comportamento del tuo bambino, ad esempio letargia e stanchezza, cambiamento del colore della pelle o rifiuto di mangiare e bere.

Per abbassare la febbre un aiuto appositamente progettato per i bambini riduttore di febbre. Tuttavia, spesso è sufficiente utilizzare rimedi casalinghi ben sperimentati. Gli impacchi tiepidi sulla fronte o sui polpacci non solo hanno un effetto positivo sulla temperatura corporea, ma garantiscono anche un buon apporto di liquidi.

Se questo non migliora, le supposte per la febbre aiuteranno. Tuttavia, la loro assunzione dovrebbe essere assolutamente discussa con il pediatra!

In alcuni neonati e bambini piccoli, un rapido aumento della temperatura corporea può portare a a convulsioni febbrili guidare. Il bambino può avere crampi così violenti da poter smettere di respirare.

In caso di convulsioni febbrili, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza!

Cosa aiuta con i problemi con i primi denti?

Quando i primi denti entrano nella bocca del tuo bambino, questo è spesso associato a una spiacevole sensazione di pressione e dolore nella bocca e nella zona della mascella. Un anello da dentizione può essere utilizzato per alleviare questi sintomi.

L'anello da dentizione massaggia le gengive e favorisce la circolazione sanguigna. Masticare calma anche il tuo bambino. Inoltre, il dolore può essere alleviato con il raffreddore mettendo prima il massaggiagengive in frigorifero.

Un gel dentifricio che si applica direttamente in bocca ha anche un effetto rilassante e rende più sopportabile questo momento sgradevole per il tuo bambino. Se i primi denti sono rotti, anche loro devono essere curati di conseguenza. Per fare questo, usa uno spazzolino adatto all'età e un dentifricio adatto ai bambini.

Pulizie di primavera per il tuo armadietto dei medicinali

Spesso è solo in caso di emergenza che ti rendi conto che il tuo armadietto dei medicinali non è più aggiornato. Ma a cosa servono i farmaci scaduti da tempo, i cerotti che non si attaccano e gli unguenti che non hanno più un odore appetitoso in una situazione acuta? Niente, quindi ecco alcuni consigli per le pulizie di primavera nell'armadietto dei medicinali.

I medicinali che non hanno una data di scadenza hanno sicuramente più di cinque anni, poiché da allora sono stati oggetto di dichiarazione. Tali reperti non dovrebbero più essere ingeriti o utilizzati. A scopo precauzionale vanno smaltite anche tutte quelle compresse, capsule e unguenti scaduti. È meglio consegnarli in farmacia: dovresti evitare di gettarli nei rifiuti domestici, se possibile. Non è da escludere che cadano nelle mani dei bambini, con conseguenze potenzialmente fatali. Anche lo smaltimento nella toilette è sbagliato - gli impianti di trattamento delle acque reflue riescono a malapena o per niente a trattare questi residui - le conseguenze per l'ambiente non sono state ancora studiate in dettaglio.

data di scadenza del farmaco

Per inciso, come per gli alimenti, la data di scadenza si riferisce sempre alla confezione integra. Naturalmente, questo vale soprattutto per medicine liquide, creme e unguenti. Ha senso annotare la data di apertura sulla confezione: raramente la ricordi in seguito. Le gocce o lo spray per occhi e naso devono essere usati solo per sei settimane.

Se trovi medicinali che non hanno più un foglietto illustrativo e per i quali non è chiaro a cosa siano favorevoli o contrari, quale sia il dosaggio ottimale e quanto bene li hai tollerati, non dovresti usarli e idealmente smaltirli immediatamente. I farmaci da prescrizione erano originariamente prescritti per una specifica condizione medica. Ci si dovrebbe astenere dall'utilizzare nuovamente eventuali residui in condizioni diagnostiche poco chiare e rimuoverli anche dall'armadietto dei medicinali.

C'è anche una data di scadenza sulle bende. Se viene superato, la sterilità della benda o della medicazione non può più essere garantita. I vecchi intonaci perdono la loro forza adesiva e non servono in caso di emergenza.

Aggiornamento dell'armadietto dei medicinali

Dopo aver ispezionato e ripulito il contenuto, puoi iniziare ad aggiornare la cassetta dei medicinali. Ciò include dolore, febbre e farmaci per il raffreddore, possibilmente un rimedio per problemi di stomaco e intestinali, un unguento per lividi e stiramenti, nonché repellente per insetti e disinfezione delle ferite. Come bende dovrebbero essere disponibili bende, bende e impacchi di garza, bende elastiche e una benda triangolare. Guanti monouso, un termometro per la febbre funzionante e una pinzetta completano il contenuto. Se questa attrezzatura di base è integrata da farmaci che sono necessari più frequentemente dipende dalle circostanze personali. Se hai di nuovo aggiornato il tuo armadietto dei medicinali, puoi anche dotarlo di numeri di telefono per le emergenze. Ciò include il numero del medico di famiglia, dei servizi di emergenza e del centro antiveleni. Puoi anche ottimizzare subito la posizione della cassetta dei medicinali se prima era in cucina o in bagno: questi posti non sono adatti. I medicinali devono essere sempre conservati in un luogo fresco e asciutto, ad esempio in camera da letto.

contenuto

Lascia un commento ora

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*